fbpx

In questa edizione della Festa dei Folli, che si svolgerà a Corinaldo nelle giornate del 23-24-25 aprile, abbiamo stretto una collaborazione con l’APS Per Terra. Volevamo dare una svolta tecnologica alla nostra manifestazione e inserire alcune iniziative dedicate alla natura, al territorio e alle nostre peculiarità, così nasce il rapporto con il branco di Per Terra.

Iniziamo con il Programma della Festa, dove potrete trovare due escursioni nelle nostre campagne e due laboratori dedicati alla scoperta delle “erbe spontanee” e al lavoro dell’apicoltore.

La svolta tecnologica inoltre è dedicata ai turisti e visitatori, infatti tramite l’Applicazione PerTerra, scaricabile nei diversi store degli smartphone, sarà possibile conoscere tutte le attività ricettive e produttive di Corinaldo, quindi selezionare, raggiungere la destinazione scelta, contattare il gestore e prenotare la propria presenza.

Nell’Applicazione Per Terra troverete anche la mappa di Corinaldo, con tutti i punti di interesse turistico, culturale e religioso, facilmente raggiungibili con la navigazione.

Giuseppe Falcinelli, Presidente dell’APS Per Terra: ”Grazie all’amicizia che ci lega al Gruppo Storico Combusta Revixi di Corinaldo, abbiamo accettato l’invito a prende parte anche noi alla bellissima Festa della Festa dei Folli che quest’anno ha come tema principale l’Allegria.
Nel nostro piccolo, abbiamo messo a disposizione gratuitamente tutta la tecnologia dell’App Per Terra, per gestire nel miglior modo l’evento, risparmiando anche nella stampa superflua  di carta, pubblicazioni menu e mappe, questo mettendolo a disposizione sia delle strutture ricettive di Corinaldo sia per l’organizzazione dell’evento.

Con piccole e semplici proposte all’interno del palinsesto, con i nostri  Passi Curiosi in Festa  che ci contraddistinguono, andremo alla scoperta del meraviglioso ambiente che circonda il nostro borgo di cui siamo piccola ed infinitesima parte.
Il nostro approccio è quello delle passeggiate, delle camminate, di abbassare lo sguardo per terra con consapevolezza, questo,  nella società di oggi a volte potrebbe apparire anche Folle, ma c’è anche chi sostiene che “Camminare è il gesto più rivoluzionario e naturale che ci sia”.
Infatti, in questa era dell’’iperconnessione, dell’efficienza a tutti i costi, di ritmi sfrenati, dove si sgomita per in una implacabile competizione tra mille impegni quotidiani, tra mille maschere indossate, riconnettersi alla natura e all’ambiente diventa motivo di liberazione, di senso di pace, di allegrie e spensieratezza ritrovando il nostro giusto tempo e la nostra dimensione.

Il filosofo Thoreau nella ricerca di un rapporto intimo con la natura, nella ricerca di se stesso in una società nella quale non si ritrova più, riscopre i veri valori da seguire e gioia di vivere trascorrendo almeno 4 ore al giorno passeggiando per i boschi.

Il sociologo e antropologo Le Breton invece, sostiene che marciare ci  proietta oltre, aprendoci al mondo. Siamo contenti di poter promuovere l’allegria di vivere insieme un’esperienza in natura con semplicità e genuinità alla scoperta del territorio”

Troverete le attività organizzate dal branco di Per Terra tra le iniziative in questo portale e scaricando l’applicazione PerTerra negli store del vostro smartphone.